Contattaci
Sostienici, dona al C.F. 97415800586
 
 

Ultimi video

Corto " La Risposta della Comunità ... Salva la Vita "




Amatrice Vive ! Servizio Tg3R




Progetto " Colosseo CardioProtetto "




Servizio " Colosseo CardioProtetto "




Roma per il Giubileo - Fondazione G.Castelli




L'arresto cardiaco non rispetta la proroga




Presentazione Progetto Pad - Giubileo Radio Vaticana




Ultime notizie

Un posto incantevole, cardioprotetto !

Un posto incantevole, cardioprotetto

Porto Taverna è una splendida baia a sud di Olbia che si apre sul lato ovest dell’isola di Tavolara . Sulla spiaggia c’è un piccolo stabilimento balneare con annesso punto di ristoro, il Marco Grill Bar; la sera, tolte sdraie ed ombrelloni, vengono posizionati sedie e tavolini per la cena sull’arenile. La qualità dei piatti proposti è più che buona, i prezzi contenuti, la suggestione dei luoghi notevole, ma quello che più ci ha colpito è la presenza del defibrillatore all’interno del locale: nessun obbligo di legge, solo l’attenzione e la sensibilità dei titolari, Marco e Valentina, che hanno avvertito la necessità di dotare la loro attività del presidio salvavita. In tre hanno seguito il corso Blsd. Complimenti, anche questa è l’Italia !


Fori Imperiali .... Cardioprotetti !

Ieri 14 giugno 2018, è partito il progetto, condiviso con la Sopraintendenza del Parco archeologico del Colosseo e del Foro Palatino, i di cardio-protezione dell'intera aerea dei Fori. I primi 26 operatori dipendenti dal Ministero dei Beni Culturali sono stati addestrati alle tecniche di rianimazione ed utilizzo del defibrillatore (BLSD); altri verranno formati nel mese di settembre. Sei defibrillatori telecontrollati verranno posizionati, custoditi in apposite teche, nell'area archeologica del Foro Palatino, a tutela di milioni di visitatori che ogni anno la frequentano. Questi defibrillatori vanno ad aggiungersi ai quattro già donati nel 2016 e dislocati all'interno dell'Anfiteatro; con uno di questi defibrillatori, nello scorso mese di marzo, un custode del Colosseo ha soccorso con successo un turista americano colto da arresto cardiaco. Il prossimo 19 giugno si terrà la conferenza stampa di presentazione di questa iniziativa della Fondazione Giorgio Castelli .

Clicca qui per leggere la rassegna stampa dell'evento 

Clicca qui per scaricare l'invito ( bisogna accreditarsi entro il 17/06/2018 scrivendo una mail a info@gc6.org ) 


Anche quest'anno si è chiuso il ciclo di addestramento alle tecniche di rianimazione ed utilizzo del defibrillatore (BLSD) che è stato tenuto dagli Istruttori della Fondazione Giorgio Castelli agli Allievi della Scuola Carabinieri di Roma presso la Caserma De Tommaso. Si è trattato di una esperienza umana e didattica di grande interesse che ha consentito la formazione di 188 Allievi, i quali, nel corso della loro futura esperienza al servizio della Collettività, ma anche come semplici cittadini potranno avvalersi di quanto appreso.


La notizia che ci piace dare ...

Domenica delle Palme , ore 18.30, il Colosseo è stracolmo di turisti. Improvvisamente un turista americano di 47 anni in visita con la famiglia si accascia in terra privo di sensi. È il panico, vengono allertati i custodi, interviene ... che ha seguito il nostro corso di Blsd e, di recente, effettuato il re-training. Si rende subito conto della drammaticità della situazione, chiede il defibrillatore ed inizia le manovre di rianimazione. Gli portano uno dei 4 apparecchi che abbiamo posizionato all’interno del monumento, quello situato al 2’ anello. ... è molto rapido nel posizionare le piastre, trascorrono appena 30” da quando l’apparecchio viene acceso e riscontra una fibrillazione ventricolare al momento in cui schiaccia il pulsante per la scarica: il cuore torna a battere! Arrivano i soccorsi del 112, il paziente viene portato in Ospedale dove esegue un intervento di rivascolarizzazione coronarica: è salvo !  

Clicca qui per leggere la notizia sul Messaggero 


As Roma virtuosa. È una collaborazione datata 2007, all'epoca la Fondazione Giorgio Castelli onlus teneva a Trigoria il primo corso Blsd (basic life support and defibrillation) dedicato allo staff sanitario della Società calcistica. I corsi si sono ripetuti nel corso degli anni, l'ultimo si è tenuto ieri. Gli istruttori volontari della Fondazione Giorgio Castelli hanno formato e certificato alle tecniche di rianimazione ed utilizzo del defibrillatore ben 26 componenti dello staff sanitario. Nel ricordo di Giorgio, giovane calciatore deceduto nel 2006 per un arresto cardiaco avvenuto sul campo di gioco, la Fondazione continua la meritoria divulgazione della Cultura dell'emergenza e del primo soccorso. È proprio di ieri la notizia del salvataggio di un turista americano al Colosseo da parte di un custode addestrato dalla Fondazione che ha utilizzato uno dei 4 defibrillatori posizionati dalla Fondazione stessa all'interno dell'anfiteatro .



 
« Agosto 2018 »
 
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31



 



Progettato e realizzato
per risoluzioni non inferiori a
1024x768 pixel

Realizzato da
Gecko Italia
Ver. 1.0