Contattaci
Sostienici, dona al C.F. 97415800586
 
 

Ultimi video

Amatrice Vive ! Servizio Tg3R




Progetto " Colosseo CardioProtetto "




Servizio " Colosseo CardioProtetto "




Roma per il Giubileo - Fondazione G.Castelli




L'arresto cardiaco non rispetta la proroga




Presentazione Progetto Pad - Giubileo Radio Vaticana




Intervento IRC Parma 2015




Ultime notizie

Prenotazione Online Corsi Blsd

BOOKING ONLINE PRENOTAZIONE CORSI BLSD

 

AVVISO IMPORTANTE - AGGIORNAMENTO 20 AGOSTO 2017

ONLINE LE NUOVE DATE PER I CORSI BLSD 

 

Nuovo sistema di prenotazione online CLICCA QUI per prenotare corsi BLSD

 

AVVERTENZE PER LA PRENOTAZIONE .

  1. LA FONDAZIONE SI RISERVA IL DIRITTO DI ANNULLARE IN QUALSIASI MOMENTO IL CORSO PROGRAMMATO , TALE DIRITTO E' AD INSINDACABILE ED  ESCLUSIVO GIUDIZIO DEL DIRETTIVO DELLA FONDAZIONE STESSA .
  2. IL CORSO E' GRATUITO
  3. E' POSSIBILE PRENOTARE UN CORSISTA PER VOLTA ED UN MAX DI 3 PARTECIPANTI PER OGNI SINGOLA SOCIETA' SPORTIVA
  4. LE PRENOTAZIONI INCOMPLETE ( SENZA DATA E LUOGO DI NASCITA ED INDIRIZZO DI RESIDENZA ) NON VERRANNO PRESE IN CONSIDERAZIONE
  5. CANALE ESCLUSIVO PER LA PRENOTAZIONE CORSI E' IL BOOKING PRESENTE SUL SITO UFFICIALE WWW.GC6.ORG
  6. NON ESISTE LISTA D'ATTESA PERTANTO LE PRENOTAZIONI SONO DA INTENDERSI AD ESAURIMENTO POSTI .
  7. IL CORSISTA CHE SI PRENOTA ACCETTA INTEGRALMENTE I SUDDETTI PUNTI .

1 Luglio 2017 ... L'alba di una nuova era ....

 

E' in via di pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale il decreto del Ministro della Salute di concerto con il Ministro dello Sport circa l'effettiva applicazione della legge Balduzzi. Questa in estrema sintesi prevedeva la cardio-protezione degli impianti sportivi mediante il posizionamento del defibrillatore e la presenza di una persona che fosse certificata ad usarlo. La Legge Balduzzi era divenuta tale il 20 luglio del 2013 e già prevedeva una entrata in vigore progressiva concedendo alle Società sportive una proroga di 30 mesi: non era bastato, infatti nel corso dell'ultimo anno e mezzo sono state concesse ben 3 altre proroghe, adducendo motivazioni quantomeno discutibili. 1440 giorni per rendere operativa una legge che in questi quasi 4 anni avrebbe potuto salvare la vita di decine di persone (dal luglio 2013 ad oggi abbiamo registrato 530 decessi avvenuti durante la pratica sportiva). Finalmente da oggi viene applicata una normativa chiara che non ammette deroghe e che è la vittoria della civiltà nei confronti dell'indifferenza e la superficialità con le quali  un evento altamente drammatico qual'è l'arresto cardiaco è stato spesso trattato. Si sappia che l'arresto cardiaco può essere efficacemente contrastato mediante la precoce messa in atto delle manovre di rianimazione cardio-polmonare e dell'utilizzo del defibrillatore (BLS-D). Finalmente oggi abbiamo un mezzo legislativo efficace per ridurre le morti in ambito sportivo: l'auspicio è che questa buona pratica possa rapidamente estendersi ad altri settori del nostro vivere civile (Scuola, Lavoro, Luoghi ad elevata frequentazione). E' bello pensare che lo Sport possa fungere da 'apripista' e svolgere quel ruolo fondamentale di volano sociale che tutti auspichiamo. Viva lo sport sicuro !


Amatrice Vive !

Tanta emozione quest’oggi ad Amatrice dove la Fondazione Giorgio Castelli onlus ha tenuto un corso di BLSD per l’Associazione nazionale Carabinieri che, con un suo gruppo di volontari, continua ad assistere la popolazione di quei luoghi martoriati. Erano presenti ed hanno attivamente partecipato alcuni cittadini di Amatrice, tra cui Carlo che ha perso sotto le macerie i due sui figli e Marina che ha perso il marito ed è rimasta sepolta per otto ore. E’ stata per noi un grande insegnamento di coraggio e di dignità, siamo grati a queste persone per quanto ricevuto. Abbiamo lavorato in un ambiente ancora pieno di tanti disagi e problemi, mentre tenevamo la lezione teorica la struttura del palazzetto dello sport ha vibrato per l’ennesima scossa, ma siamo tornati a Roma soddisfatti perche’ la nostra mission è rivolta a tutti, ma soprattutto a coloro che più sono in difficoltà.


Scuola Cardioprotetta

Un bell’esempio di sensibilizzazione: quando la Cultura dell’emergenza entra a Scuola !

Continua a “vivere” il progetto di cardio-protezione dell’ITIS Giorgi ( frequentato giornalmente da oltre 1200 persone tra studenti e personale) che fu inaugurato 8 anni fa. Ogni anno un bel numero di nuove adesioni, tanti re-training ed il defibrillatore in bella vista nella portineria all’ingresso della scuola. Stavolta la parte del leone l’hanno fatta gli studenti dell’ultimo anno che numerosi hanno entusiasticamente seguito il nostro corso BLSD


L'Italia del 2017 ....

           

 

Ieri ad Amatrice sono stati consegnati i primi moduli abitativi dopo il devastante terremoto di agosto. Tra i vialetti del piccolo comprensorio è stato posizionato un defibrillatore: si tratta di un segnale di come dovrebbe essere tutelato un luogo dove si svolge vita comune. L'altra foto è stata scattata qualche giorno fa alla Stazione Termini durante un viaggio di lavoro e ritrae la teca che avrebbe dovuto contenere un defibrillatore desolatamente vuota. In quel luogo, frequentato giornalmente da decine di migliaia di persone e quindi ad alto rischio per il verificarsi di un arresto cardiaco, anni fa erano stati installati alcuni defibrillatori. Ma l'incuria ed il vandalismo hanno fatto si che quelle teche siano oggi vuote, un defibrillatore dovrebbe essere custodito nel posto di Polizia della stazione: meglio sempre di niente ! Questa è l'Italia, ma noi non ci arrendiamo.


Scanno .... Borgo Cardioprotetto

 

Scanno, non solo uno dei Borghi piu’ belli d’Italia, ma anche cardio-protetto per la sicurezza dei suoi abitanti e dei turisti che numerosi lo visitano. Con l’ultima tornata di addestramento che si è svolta sabato 4 marzo salgono a 150 i volontari formati in varie tornate alle tecniche di rianimazione cardio-polmonare ed all’uso del defibrillatore (BLS-D). Si è trattato di un’iniziativa della Fondazione Giorgio Castelli onlus in collaborazione con l’Amministrazione comunale che ha, con ogni probabilta’, stabilito un record nazionale: oltre il 10 % della popolazione residente è stato addestrato e certificato a svolgere le manovre  salvavita e ad utilizzare il defibrillatore. Di questi apparecchi ne sono stati installati ben 4 in altrettante aree strategiche del paese; gli apparecchi sono stati affidati al Comune che ne cura  la periodica manutenzione.


 
« Settembre 2017 »
 
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30



 



Progettato e realizzato
per risoluzioni non inferiori a
1024x768 pixel

Realizzato da
Gecko Italia
Ver. 1.0